Il Fondatore


Parlare di un’associazione senza conoscere nulla di colui che l'ha fondata, è come parlare di un regno senza conoscerne il re. La nostra associazione è frutto della mente e del cuore del Dottore Gilberto Perri che, primo tra noi,  ha avvertito il bisogno della nostra società di essere rivestita perché denudata dei propri valori, di essere consolata perché afflitta dall’indifferenza generalizzata, di essere liberata dalla prigionia dei preconcetti, di essere guarita dall’egoismo imperante.

Uomo di saldi principi etici e morali ha saputo coinvolgere tutti noi attraverso la testimonianza di una vita fatta di servizio al prossimo, con una costanza ed una convinzione che non hanno conosciuto mai il benché minimo tentennamento né compromesso, sia pure davanti ad ostacoli che, in molti altri, avrebbero sicuramente generato sconforto ed abbattimento. Egli ha sempre saputo dire le parole giuste al momento giusto, ha saputo prendere le decisioni migliori guadagnandosi “sul campo”, la stima di noi tutti associati e coniando lo slogan che meglio identifica il senso del suo operato:

NEL BENE DEL MIO PROSSIMO STA IL MIO BENE” .

L’azione di servizio che quotidianamente gli abbiamo visto svolgere ha scritto dentro i nostri cuori un testamento pieno di ricchezze facendoci divenire le sue “lettere d’amore” alla società in cui viviamo.

Riempiti di questi doni siamo in grado, a nostra volta, di trasfondere nell’associazione tutta la forza restauratrice del servizio al prossimo.